lavoro da casa milano

Bando Smart Working a fondo perduto Regione Lombardia

COSA SI INTENDE PER SMART WORKING?

Lo Smart Working (Lavoro Agile) è una modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato caratterizzato dall’assenza di vincoli orari o spaziali e un’organizzazione per fasi, cicli e obiettivi, stabilita mediante accordo tra dipendente e datore di lavoro; una modalità che aiuta il lavoratore a conciliare i tempi di vita e lavoro e, al contempo, favorire la crescita della sua produttività.

Bando Smart Working aziende Lombardia

L’avviso è finalizzato alla promozione nelle imprese lombarde dello smart working, un modello organizzativo che consente una maggiore flessibilità per quanto riguarda il luogo e i tempi di lavoro. Adottare piani di smart working consente di incrementare la produttività e aumentare il benessere di lavoratori e lavoratrici.

L’Avviso è rivolto ai datori di lavoro, iscritti alla Camera di Commercio o in possesso di partita IVA, con almeno 3 dipendenti, per

· Azione A: servizi di consulenza e formazione finalizzati all’adozione di un piano di smart working con relativo accordo aziendale o regolamento aziendale approvato e pubblicizzato nella bacheca e nella intranet aziendale

· Azione B: acquisto di “strumenti tecnologici” per l’attuazione del piano di smart working

Le attività dovranno essere svolte esclusivamente presso sedi operative o di esercizio lombarde.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 2 aprile 2020 fino al 15 dicembre 2021.

TIPOLOGIA: Agevolazioni

DOTAZIONE FINANZIARIA:

L’iniziativa è finanziata con risorse del POR FSE 2014-2020 – ASSE I “Occupazione”, a valere sull’Obiettivo specifico 8.6, Azione 8.6.1.

La dotazione finanziaria è pari a 4.500.000,00 euro, suddivisi come segue:

€ 3.000.000,00 destinati alla realizzazione di interventi nell’ambito dell’Azione A – Supporto all’adozione del piano di smart working

€ 1.500.000,00 destinati alla realizzazione di interventi nell’ambito dell’Azione B – Supporto all’attuazione del piano di smart working.

CHI PUO’ PARTECIPARE:

Possono partecipare i soggetti che esercitano attività economica e che intendono adottare e attuare un Piano aziendale di smart working:

– imprese, iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di competenza,

– soggetti in possesso di partita IVA 

Ulteriori requisiti in comune per tutte le tipologie di beneficiari:

· avere un numero di dipendenti almeno pari a 3

· non essere già in possesso di un piano di smart working e del relativo accordo aziendale

· risultare in regola rispetto alla verifica della regolarità contributiva

· rispettare le previsioni di cui al Regolamento (UE) 1407/2013

· non rientrare nei campi di esclusione di cui all’art. 1 del Reg (UE) 1407/2013.

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE:

L’agevolazione è concessa a fondo perduto sotto forma di voucher aziendale destinato ai soggetti in possesso dei requisiti elencati al paragrafo “Chi può partecipare”. Il valore del voucher varia in relazione al numero di dipendenti delle sedi operative/unità produttive attive e localizzate sul territorio di Regione Lombardia alla data di accettazione del finanziamento ed è fruibile all’interno di massimali (il dettaglio è disponibile nell’Avviso allegato).

COME PARTECIPARE:

La domanda di finanziamento al bando dovrà essere presentata, pena la non ammissibilità, dal soggetto beneficiario dell’agevolazione obbligatoriamente in forma telematica, per mezzo del Sistema Informativo Bandi online.

La domanda deve essere corredata dei seguenti allegati da caricare elettronicamente sul sistema informativo:

– dichiarazione sostitutiva per la concessione di aiuti in “de minimis”

– incarico per la sottoscrizione digitale e presentazione telematica della domanda

– modulistica antimafia

Ai fini della determinazione della data di presentazione della domanda verrà considerata esclusivamente la data e l’ora di avvenuta protocollazione elettronica tramite il sistema Bandi online come previsto dall’Avviso.

Entro i 60 giorni solari successivi alla data di protocollazione elettronica della domanda di contributo, Regione Lombardia procede all’ istruttoria delle domande pervenute.

BURL:

L’avviso è pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia (BURL) del 20 febbraio 2020.

PROCEDURA DI SELEZIONE:
Procedura valutativa a sportello
DATA APERTURA:
02/04/2020 12:00:00
DATA CHIUSURA:
15/12/2021 17:00:00
BENEFICIARI:
Imprese
DESTINATARI:
Lavoratori
TEMATICA:
LAVORO
REGIME DI AIUTO DI STATO:
De minimis

Per consultare il bando completo:

Bando Smart Working a fondo perduto Regione Lombardia

InfoPad, società di assistenza Informatica a Milano e in tutta la Lombardia, vi assiste nella consulenza per la presentazione del bando e vi segue passo passo, aiutando le aziende nella fornitura del materiale e nei servizi di installazione ed assistenza al datore di lavoro e lavoratore.


, , , , , , , , , , , , ,

Lavoro da casa da remoto Milano

Configurare lavoro da casa da remoto Milano

Come saprete molte aziende stanno dando la possibilità (in alcuni casi forzatamente per chiusura della sede) ai dipendenti di lavorare da casa come misura preventiva per il Covid-19.
A questo scopo siamo disponibili a configurare il collegamento da remoto per consentire di lavorare da casa condividendo file e progetti della rete aziendale, mantenendo l’operatività.
Qualora siate interessati a questo servizio chiediamo la cortesia di prenotarsi per tempo (assistenza@infopad.it o 366 4152015) in quanto la lista di attesa potrebbe essere lunga.

InfoPad organizza il lavoro da remoto a Milano e provincia, consentendovi di collegarvi alla vostra sede di lavoro da remoto per lavorare direttamente da casa senza essere fisicamente in azienda.

lavoro da remoto milano

La vostra azienda è predisposta per il lavoro da remoto?
Se non lo fosse sono sufficienti alcuni accorgimenti, un apparato di rete specifico da installare e configurare in azienda e una connessione internet stabile, per poi consentire a dipendenti, direttori e collaboratori di lavorare da casa da remoto senza essere presenti in sede.

 

 


 




riparazione pc hp acer asus apple